+39 3208588574 info@gsrunners.it
Maratona di New York 6/11/2022 ancora pochi giorni per partecipare

Maratona di New York 6/11/2022 ancora pochi giorni per partecipare

LA MARATONA DI NEW YORK

LA CORSA PIÙ BELLA.

La maratona di New York è una delle competizioni podistiche più ambite e famose al mondo, nonché attrazione turistica per lo spettacolo che questo evento può offrire.

Alcune informazioni utili, costo percorso, dettagli e curiosità sulla Maratona 2022 di New York, sia per chi vorrebbe partecipare come runner, sia per curiosi e turisti.

Vai al Link al sito ufficiale  della maratona

COME E DOVE ISCRIVERSI

Se sei un runner e il tuo sogno è quello di partecipare alla New York City Marathon, ti consiglio di informarti direttamente tramite il sito ufficiale della maratona, dove potrai trovare ben dettagliate tutte le modalità di iscrizione e partecipazione.

Come saprai si tratta di una manifestazione molto ambita, e i posti a disposizione si esauriscono velocemente. Dovrai iscriverti in un breve arco temporale, in genere un paio di settimane a inizio anno.

Alcuni posti vengono estratti a sorte, tramite una specie di lotteria. Altri sono garantiti per runner professionisti, che hanno già gareggiato alla Maratona di New York o ad altre gare organizzate dalla NYRR. Potete provare ad iscrivervi anche con il vostro tempo di qualifica ottenuto in altre gare.

In alternativa potete affidarvi a dei partner ufficiali (li trovate sempre sul sito della Maratona, ce ne sono anche di italiani). Costa naturalmente di più che organizzarsi il viaggio da soli, ma vi procureranno il pettorale, prenoteranno volo, alloggio e si occuperanno di tutto.

COSTO MARATONA DI NEW YORK

I prezzi di iscrizione alla Maratona di New York City si aggirano sui 300 $ e oltre.

Vai alle informazioni sul sito Ovunque Running

Sinnai “Currendi a lugori” Gabriella Cappai 1° di Ctg  e Sirenella Melis 2° di Ctg

Sinnai “Currendi a lugori” Gabriella Cappai 1° di Ctg e Sirenella Melis 2° di Ctg

Ottimo risultato delle nostre atlete Gabriella e Sirenella, rispettivamente 1° e 2° di Ctg nella gara che si è svolta a Sinnai in notturna; ecco i loro tempi

L’ASD TriSinnai con il patrocinio del Comune di Sinnai e l’approvazione della UISP Comitato Territoriale di Cagliari APS, organizza per sabato 17 settembre 2022 la 1^ edizione della “Currendi a Lugori”, gara competitiva di corsa su strada in notturna, sulla distanza di 9 chilometri alla quale sarà affiancata una camminata ludico motoria di 4 chilometri circa. È obbligatorio l’uso della maglia fornita dall’organizzazione.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

È possibile iscriversi alla “Currendi a Lugori 2022” entro domenica 11 settembre 2022 secondo una delle seguenti modalità:
CORSA COMPETITIVA: mediante procedura on line con carta di credito attraverso https://www.enternow.it/it/browse/currendi-a-lugori-2022;
CAMMINATA LUDICO MOTORIA: con compilazione scheda di iscrizione e pagamento diretto presso:
• CARTOLERIA TIMPANARI via San Nicolò 16/a Sinnai; • ABBIGLIAMENTO DA FRANCO via Roma 29 Sinnai; • TABACCHERIA MANCA EUGENIO via Roma 272 Sinnai;
• BAR PASTICCERIA REAL CAFE’ – CENTRO COMMERCIALE LE PALME Sinnai; • BAR SA CASERMETTA loc. Pineta Sinnai;
• In alternativa: https://www.enternow.it/it/browse/currendi-a-lugori-2022.
NB: Oltre tale data sarà possibile iscriversi secondo le modalità che verranno indicate in prossimità dell’evento ma non sarà garantita la consegna del pacco gara (maglia tecnica e pila). CRONOMETRAGGIO (solo per la gara competitiva)

QURRI 2022 A Quartu Sant’Elena con i nostri  in foto: Sirenella Melis 1° di Ctg. Claudia Cannas 1° di Ctg. e sesta assoluta, e  Ignazio Cannas, il veterano della corsa

QURRI 2022 A Quartu Sant’Elena con i nostri in foto: Sirenella Melis 1° di Ctg. Claudia Cannas 1° di Ctg. e sesta assoluta, e Ignazio Cannas, il veterano della corsa

La manifestazione tenutasi l’11 settembre è stata organizzata dal  Comitato Stabile per i Festeggiamenti in Onore di Sant’Elena Imperatrice con la collaborazione tecnica e l’approvazione della UISP Comitato Territoriale di Cagliari APS ed il patrocinio del Comune di Quartu Sant’Elena . La 5^ edizione della Qurri “la corsa della sagra dell’uva”, gara competitiva di corsa su strada, sulla distanza di 7 chilometri, a cui è stata  affiancata una camminata ludico motoria di 3,5 chilometri circa, ha vistp la partecipazione dei nostri :Sirenella Melis 1° di Ctg. Claudia Cannas 1° di Ctg. e sesta assoluta, e Ignazio Cannas, il veterano della corsa

 

Urban Trail 10 settembre 2022 – Ignazio Sulis 1° Ctg.70, Maurizio Cittadini 2° Ctg. 60 e Efisio Putzolu 12° Ctg.60

Urban Trail 10 settembre 2022 – Ignazio Sulis 1° Ctg.70, Maurizio Cittadini 2° Ctg. 60 e Efisio Putzolu 12° Ctg.60

Grandi i nostri rappresentanti Ignazio, Maurizio e Efisio –

 I tempi

Torna la sfida con se stessi, torna la corsa podistica in notturna fra i luoghi-simbolo della città. Dopo due anni di stop causa pandemia, a Cagliari è di nuovo tempo di Urban Trail, l´evento podistico in notturna che porta i partecipanti nel cuore dei centri storici fra gallerie e portici, scalette e ponti. L´Urban Trail riparte dal capoluogo sardo, che ospiterà l´ottava edizione dell´evento il 10 settembre 2022.

Il Cagliari Urban Trail è organizzato da GLESport, in collaborazione con gli assessorati allo Sport, al Turismo e alla Viabilità del Comune di Cagliari e con la partnership della Fondazione di Sardegna.

È tempo di cercare gli “eredi” di Oualid Abdelkader e Ariana Perdisci, i due portacolori del Cagliari Marathon Club che tre anni fa precedettero sul traguardo rispettivamente “Re” Giorgio Calcaterra, tre volte Campione del Mondo di ultramaratone e vincitore del Cagliari Urban Trail 2017, e Benedetta Ferri.

L’Urban Trail è un evento sportivo, culturale e turistico rivolto a giovani e meno giovani, podisti ed amanti dello sport all’aria aperta, che vogliano cimentarsi in un percorso urbano di 6/10 km, camminando o correndo a piedi tra i quartieri storici della città: dalla Marina a Castello, da Stampace a Villanova, alla scoperta di passaggi ed angoli suggestivi per molti ancora sconosciuti. Fra la novità di quest´anno, anche un percorso destinato ai portatori di handicap.

Ai partecipanti sarà fornito un faretto ed una t-shirt colorata con bande fosforescenti, per essere più visibili e creare spettacolari effetti cromatici nella notte. Negli anni, fra i luoghi-simbolo di Cagliari, sono arrivati per l´Urban Trail quasi novemila appassionati.

 

Mezza Maratona di Pisa 9 ottobre 2022 con il nostro Edoardo Cittadini iscritto per il Campionato Italiano

Mezza Maratona di Pisa 9 ottobre 2022 con il nostro Edoardo Cittadini iscritto per il Campionato Italiano

L’associazione Per Donare la Vita ONLUS, in collaborazione con l’A.S.D. Leaning Tower Runners, con altri gruppi podistici e con le forze del volontariato locale, col patrocinio del Comune di Pisa, organizza domenica 9 ottobre 2022, l’evento sportivo denominato XVI Pisa Half Marathon – Mezza Maratona “Città di Pisa”. L’evento si articola in una manifestazione competitiva, la Pisa Half Marathon (XVI edizione), e una non competitiva, la Pisa Ten (IV edizione). La Pisa Half Marathon è una manifestazione internazionale di atletica leggera sulla distanza certificata di mezza maratona (21,097 m), organizzata sotto l’egida della FIDAL e inserita nel calendario nazionale FIDAL (Bronze Label FIDAL). La Pisa Ten è una manifestazione ludico-motoria sulla distanza di circa 10 chilometri (10,5 km) aperta a tutti: amanti della corsa, della camminata sportiva (Fit e Nordic Walking), famiglie ecc. La Pisa Half  Marathon è valida come Campionato Italiano di mezza maratona 2022 per le categorie FIDAL Assoluti, Promesse e Junior. La Pisa Half Marathon partirà alle ore 9:00 da via Contessa Matilde 72, Pisa, mentre la Pisa Ten partirà alle ore 8:00 ma sempre da via Contessa Matilde 72, Pisa. Per entrambe l’arrivo è previsto in Piazza dei Miracoli poco prima dell’ingresso del Museo delle Sinopie. I

Vai al regolamento

ALGHERO HALF MARATHON con i nostri Viviana  Fanari e Mauro Zurru Domenica 2 Ottobre 2022

ALGHERO HALF MARATHON con i nostri Viviana Fanari e Mauro Zurru Domenica 2 Ottobre 2022

L’ASD Alghero Marathon, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, della Fondazione Alghero, del C.O.N.I. – Comitato Regionale Sardegna e sotto l’egida e approvazione tecnica del Comitato Regionale Sardo FIDAL, organizza la 5^ edizione di:

corsa su strada di livello nazionale sulla distanza di Km 21,097 e Km 10, su percorso certificato dalla FIDAL

Vai al regolamento della mezza maratona di Alghero 2022

 

 

Maratona di Venezia 23 ottobre 2022

Maratona di Venezia 23 ottobre 2022

Mancano meno di due mesi alla grande festa della 36^ UYN Venicemarathon che domenica 23 ottobre, oltre alle classiche 42K e 10K, terrà a battesimo la prima edizione della nuova mezza maratona che, con partenza da Piazza Ferretto a Mestreripercorrerà lo stesso spettacolare tracciato della maratona fino a Riva Sette Martiri. Finalmente, dopo due anni difficili dovuti all’emergenza sanitaria, le iscrizioni tornano a crescere in modo costante. A due mesi dall’evento, gli iscritti nella maratona sono già più di 5.000, oltre 4.200 quelli della 10K e 2.000 (numero chiuso) quelli della 21K. Inoltre, ritorna come in epoca pre-Covid un’alta partecipazione di atleti provenienti da tutto il mondo. La 36^ UYN Venicemarathon sarà come sempre un evento ricco di contenuti ed iniziative speciali come il Charity Program, la maratona solidale che ha ad oggi già raccolto 8.000 euro con 20 associazioni impegnate a comporre squadre di runners solidali, oppure la 1^ Banca Ifis Corporate Cup che vedrà sfidarsi centinaia di dipendenti alla conquista del trofeo aziendale, e infine il progetto UYN Pacing Team che quest’anno avrà tra le fila anche moltissimi atleti stranieri, pronti ad aiutare gli atleti a correre nei tempi desiderati. Per l’appunto, saranno 150 quest’anno i pacer suddivisi per fasce di tempo nelle tre gare.

 La Venicemarathon fa parte dell’Abbott World Marathon Majors , è riconosciuta a livello mondiale e certificata Bronze Label dalla IAAF, e Gold Label dalla FIDAL. Si corre su un percorso unico: partenza di fronte a Villa Pisani, Riviera del Brenta, e Venezia, con passaggio sul Ponte di Barche, Piazza San Marco, il Campanile e Palazzo Ducale. La Venicemarathon è una corsa che ancora oggi continua ad esercitare fascino sia negli atleti che nel pubblico.
Iscrizione
Protocollo AntiCovid

Informazioni di Gara
Percorso

 

4° Trofeo della Laguna 13° Memoria Edoardo Sanna- Elmas -Domenica 9 Ottobre 2022

4° Trofeo della Laguna 13° Memoria Edoardo Sanna- Elmas -Domenica 9 Ottobre 2022

Vai al Link FIDAL della manifestazione

il Trofeo della Laguna –  Memorial Edoardo Sanna organizzata dalla A.S.D. Atletica Elmas con il patrocinio del Comune di Elmas, con l’approvazione della FIDAL comitato Regionale Sardegna. Il percorso di circa 9900 metri si snoda prevalentemente nella zona della laguna di Giliacquas nei pressi dello stagno di Santa Gilla e per un tratto nelle vie del centro, con partenza e arrivo presso la Piazza Giliacquas. Corsa competitiva di 9,9 km nella laguna di Santa Gilla e camminata ludico-motoria di 3 km.

Cos’è l’allenamento 80/20 nella corsa? Perché è il preferito dai campioni?

Cos’è l’allenamento 80/20 nella corsa? Perché è il preferito dai campioni?

È corretto allenarsi correndo sempre a ritmi alti? La scienza dice di no… e i risultati di campioni di maratona come Kipchoge e Redcliffe lo confermano.  Vi spieghiamo il perché e come applicare il metodo 80/20

Vi serve un’idea nuova per i vostri allenamenti? Provate ad allenarvi la maggior parte del tempo a ritmo tranquillo e, il giorno della gara, raggiungerete i vostri obiettivi come ha fatto Kipchoge in una maratona d’autunno a Berlino. Può sembrare bizzarro, ma le ultime ricerche in fatto di allenamento confermano che affrontare la gran parte degli allenamenti a un ritmo moderato può davvero dare grandi frutti.

Vai all’ articolo completo su al seguente link: Correre sempre a ritmi alti?

Morti improvvise nello sport: quando la genetica può prevenirle

Morti improvvise nello sport: quando la genetica può prevenirle

Su segnalazione del nostro Medico Sociale Giovanni  Ambu l’articolo al seguente Link:

su Sanita 24

Il Sole 24 Ore
Troppo spesso veniamo colpiti dalla notizia che un giovane in buona salute, magari un atleta, è morto improvvisamente e allora ci domandiamo: “non si poteva sapere prima che era a rischio?”. Una utile risposta a questa domanda giunge da tre documenti appena pubblicati in Europa in cui si evidenzia che in molte condizioni lo screening genetico effettuato sulla base di un sospetto clinico aiuta i medici a formulare una diagnosi precisa, fornisce informazioni sulla prognosi e può determinare la terapia più efficace.

 

Perdaxius Corre 2022 -Franco Pili Campione sardo corsa su strada M 80

Perdaxius Corre 2022 -Franco Pili Campione sardo corsa su strada M 80

 

Link:I risultati ufficiali Fidal Sardegna

Protagonista assoluto Oualid Abdelkader

 

Si è svolta sabato 27 agosto nel parco di San Leonardo a Perdaxius la 9 edizione della “Perdaxius Corre” manifestazione di corsa su strada valida come Campionato Regionale Master di corsa su strada. La manifestazione organizzata dalla Sulcis Carbonia, la Fidal Sardegna ed il Comune di Narcao vedra’ gli atleti correre sia nei sentieri del parco di San Leonardo nel quale si trova la chiesa omonima risalente al 1600 circa, che su un percorso stradale interamente asfaltato di circa 10000 mt. che si snoderà nelle strade cittadine; la manifestazione è valida quale campionato regionale master di corsa su strada.

Oltre alla gara principale è prevista una corsa non competitiva a passo libero pari a un giro del percorso; saranno previsti rinfreschi lungo il percorso e al termine della gara inoltre nella quota d’iscrizione è compreso un buono pasto per la cena  che concluderà la manifestazione.

La Cittadina di Perdaxius conta circa 1500 abitanti e si trova nel basso sulcis a circa 10 Km. da Carbonia; Il suo nome trae origine dal latino Petrarium che vuol dire ”luogo pietroso o pietraia” forse suggerito dal massiccio roccioso di Monte s’Orchi, in cui sorge.

I terreni fertili e l’abbondanza di giacimenti minerari hanno fatto sì che vi si stanziassero insediamenti umani fin dai tempi più remoti. Sono di età nuragica, infatti, le tracce di sepolture in cavità naturali nella località di Su moinu de Perdaxius e i nuraghi di monte S’orcu e Camboni.

Dopo l’anno Mille Perdaxius, fondato dai padri francescani, contava poche abitazioni attorno alla chiesa. Fu dapprima feudo pisano e, dopo un periodo di appartenenza al giudicato di Cagliari e di infeudazione a Pisa, passò sotto gli Aragonesi. In seguito il territorio fu abbandonato per diversi anni a causa delle invasioni barbariche.

A partire dalla seconda metà del XV secolo, fu ripopolato e riorganizzato, passò alla famiglia Gessa e quindi ai Bellit. Nel 1821 fu riscattato dal marchese di Palmas e nel 1853 divenne frazione del comune di Narcao.

Solo nel 1958 il paese è diventato comune autonomo. Oggi si articola in una rete di strade che gravitano intorno alla chiesa parrocchiale. Le case semplici, poi sostituite da edifici bassi disposti sulle vie principali, sorsero originariamente attorno ad un centro monastico.

Monumenti

Chiese di San Giacomo: Quella maggiore sita in piazza Dante, di recente costruzione, risalente al 1959 e quella più antica e storicamente più importante sita in piazza Savoia, in rovina nel secolo scorso e ora restaurata, Romanico-Pisana del XIII secolo: la facciata, semplice, in pietra squadrata è terminata da un campanile a vela, mentre l’aula è coperta da un tetto con le falde.

Chiesa campestre di San Leonardo Sita nella omonima area attrezzata nella periferia del paese e sulla provinciale per Tratalias, immersa tra gli ulivi secolari. Risalente al 1600, è sormontata da un campanile a vela; l’aula è ricoperta da una volta a botte, mentre sul fondo compare l’abside semicircolare.

Ti allego la locandina della manifestazione e il programma della gara.

Quali ritmi d’allenamento tenere quando fa caldo

Quali ritmi d’allenamento tenere quando fa caldo

Correre quando fa molto caldo è un’impresa, ma possiamo continuare ad allenarci adottando una serie di strategie che alleggeriranno il carico, anche a livello mentale. Scopriamo quali.

vai al seguente link  per visualizzare l’articolo e il video su ENDU

Estate. Il termometro si è alzato parecchio e tutto è divento più faticoso, compreso l’allenamento. Ma come spesso succede ‘ciò che è difficile, ti fortifica’ e paradossalmente anche il caldo può diventare un alleato per i nostri lavori di corsa.
Per prima cosa cerchiamo di essere clementi con noi stessi e non guardiamo il cronometro in modo ossessivo cercando tempi e sensazioni di quando ci allenavamo con una temperatura più congeniale; scegliamo un orario di allenamento migliore per questo periodo, tipo la mattina presto oppure la sera; idratiamoci, escogitando modalità adatte per noi (giri a loop in un parco per incrociare una fontanella, usare il camelbak o una cintura portaborraccetta).

E se abbiamo un obiettivo importante per l’autunno, tipo una maratonaCome dobbiamo comportarci con la lista dei lavori da fare in presenza del caldo?
lunghi: questo è il momento per iniziare a farli, magari con qualche accorgimento strategico, tipo spezzare l’allenamento in due tranche all’interno delle 24 ore: 20 km la sera e 10/12 km il mattino dopo (oppure 20 km al mattino presto e 10 o 12 km la sera stessa). Possiamo anche optare, ogni tanto, per qualche allenamento lungo di bici che aiuti a mettere volume sulle gambe, con la consapevolezza però che non potrà mai sostituire completamente il vero lungo di corsa.
Le ripetute: non possiamo abbandonarle, in questo periodo, anche perché sono tra quei pochi lavori che alzano ritmi e performance. Per gestirle nel modo giusto, possiamo andare in pista e bagnarci la testa tra una ripetuta e l’altra; oppure andare su un tratto di strada e, con l’aiuto di un GPS (qui Micol indossa il nuovo Kiprun 500 by Koros), percorrere il tratto esatto, facendo attenzione a fare il recupero all’ombra.
Il medio: è un ritmo impegnativo da gestire con il caldo e un escamotage potrebbe essere di spezzarlo in due. Es. se dobbiamo correre 10 km a fondo medio, fare due blocchi da 5 km e intervallarli con 5 minuti di fondo lungo. Oppure un’altra idea simpatica è partecipare a qualche garetta serale su distanza breve. Con una birra finale, ovviamente!

Allenarsi più di 2 ore a settimana serve o è inutile? La risposta alla scienza

Allenarsi più di 2 ore a settimana serve o è inutile? La risposta alla scienza

Uno studio di Harvard ha scoperto cosa succede ad allenarsi più di quanto prevedono le indicazioni dell’OMS. E il risultato è sorprendente…

 

Vai sull’articolo della gazzetta dello sport

 

Le attuali linee guida dell’OMS raccomandano da 75 a 300 minuti di esercizio settimanale per mantenersi in salute.

 

Il tempo minimo, 75 minuti, è quello  che andrebbe dedicato ad attività sportive vigorose. Mentre per l’attività aerobica

 

da moderata a intensa il tempo dovrebbe variare tra 150 e 300 minuti.  E chi desidera allenarsi di più? Fa bene o perde solo tempo?

 

Per chi vuole approfondire  lo studio in lingua inglese al seguente link: Lee et al. 2022 LOng term leisure time Physical activity___

 

www.gsrunners.it

 

I risultati 7^ Staffetta del Porto Cagliari 31 luglio 2022

I risultati 7^ Staffetta del Porto Cagliari 31 luglio 2022

Link – I Risultati della Staffetta

 

DOMENICA 31 LUGLIO 2022 DALLE ORE 17:00 ALLE 20:00 presso Stazione Marittima Porto di Cagliari – Molo Ichnusa 

La UISP Comitato Territoriale di Cagliari APS, organizza per domenica 31 luglio 2022 la settima edizione della Staffetta del Porto, manifestazione podistica competitiva a staffetta che prevede la partecipazione di squadre composte da tre staffettisti che, correndo ciascuno per 7 Km, percorrano in totale 21 Km. La manifestazione si concluderà con un’attività promozionale (staffette) dedicata al settore giovanile (6-15 anni).
PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE
Ore 17.00 Ritrovo dei partecipanti presso calata Azuni fronte Stazione Marittima Porto di Cagliari
Ore 17.45 Chiusura iscrizioni
Ore 18.00-20.00 Staffetta del Porto
Ore 20.00-20.30 Manifestazione promozionale giovanile (staffette)
Ore 20.30 Termine gare, premiazioni e ristoro finale
QUOTE DI PARTECIPAZIONE
La quota di partecipazione è fissata in:
euro 30,00 per squadra
gratis settore giovanile
ISCRIZIONE
Il pagamento del contributo di partecipazione potrà essere effettuato fino alle 19.00 di venerdì 29 luglio 2022:
1. mediante la procedura con carta di credito attraverso http://www.enternow.it
2. presso la sede della UISP di Cagliari, Cagliari viale Trieste 69
3. presso l’esercizio commerciale Deriu Sport, centro comm.le I Mulini, via P. della Francesca a Su Planu – Selargius
Ci si riserva di accettare iscrizioni sul posto il giorno della gara al mancato raggiungimento del limite delle squadre ammesse a partecipare. 

 

VI° Trofeo Atletica Pabillonis 30/07/2022

VI° Trofeo Atletica Pabillonis 30/07/2022

La ASD Atletica Pabillonis organizza, con l’approvazione della F.I.D.A.L., il patrocinio del Comune di Pabillonis, con la collaborazione della protezione Civile di Pabillonis, il V° Trofeo
Atletica Pabillonis, manifestazione regionale di Atletica Leggera di corsa su strada. La manifestazione si svolgerà a Pabillonis (SU), Sabato 30° Luglio 2022, con ritrovo giuria e
concorrenti fissato per le ore 17:30 presso il campo comunale sito in via Satta. Le gare inizieranno alle ore 18:30 con partenza all’interno del campo sportivo comunale (su pista); il circuito completo, misura poco meno di 1450m (da ripetere più volte a seconda della categoria).

Il Programma completo

 

Crampi muscolari: il rimedio è il cibo. Cosa mangiare per evitarli

Crampi muscolari: il rimedio è il cibo. Cosa mangiare per evitarli

Ahi! Un Crampo!

Uno dei rimedi più efficaci per i crampi muscolari è assumere alimenti ricchi di elettroliti. Eccone dieci

Crampi muscolari: le causeI crampi muscolari sono il risultato di spasmi casuali e involontari dei nostri moto-neuroni (i nervi responsabili dei movimenti dei muscoli). Possono durare da pochi secondi a qualche minuto. La causa più comune è un uso eccessivo delle gambe con conseguente affaticamento dei muscoli, per esempio quando siamo costretti a mantenere la stessa posizione per un lungo intervallo di tempo. Tuttavia, anche la disidratazione e squilibri elettrolitici svolgono un ruolo nei crampi, così come una cattiva circolazione sanguigna. Ecco 10 alimenti che possono aiutarci a prevenire i crampi muscolari.

FIDAL: Star bene con l’atletica

FIDAL: Star bene con l’atletica

Atletica, Alimentazione, Ambiente sono tre “A” che possono incidere in misura importante sul nostro modello di vita. 

La pratica di questa disciplina, superata l’età giovanile, può aiutare a vivere meglio? La risposta appare scontata, ma è interessante anche capire il perché. Testo del tecnico specialista Piero Incalza

Ottantamila tesserati nel 2010. Di questi, 34.000 hanno concluso una maratona. Sono numeri importanti ed in costante crescita quelli che riguardano gli appassionati che si avvicinano e aderiscono all’atletica leggera con finalità salutistiche e amatoriali. Trenta, quaranta minuti di esercizio fisico continuo per quattro volte a settimana è quello che, solitamente, viene suggerito per mantenere una buona condizione funzionale. Questa semplice indicazione, se pur condivisibile nella sua essenza, appare estremamente generica e poco utile da chi si vuole avvicinare alle attività che l’atletica propone.

Gli obiettivi e le motivazioni alla pratica sportiva possono essere diretti verso la ricerca della massima prestazione oppure del benessere fisico e psicologico (fitness). L’una non esclude l’altro, anzi: lo stato di salute costituisce il presupposto fondamentale per perseguire e raggiungere i migliori risultati sportivi. E’ altrettanto risaputo che quando si sottoporre l’organismo ad impegni massimali, aumentano i fattori di rischio e, quindi, le “controindicazioni” per chi si improvvisa atleta.

Vai al link dell’articolo: Star bene con l’atletica