La maratona di Barcellona ha segnato un record molto speciale. L’atleta dilettante Eric Domingo Roldán e Silvia Roldán (sua madre) hanno tagliato il traguardo con il record spingendo una sedia a rotelle in 2 ore e 53′. Per lei, che soffre di sclerosi multipla da 17 anni, è stata una occasione speciale perché è anche sopravvissuta al Covid e ha voluto partecipare anche per ricordare l’impegno contro la malattia. Suo figlio si dedica anche al sostegno della ricerca sull malattia che ha colpito sua madre e si era dato l’obiettivo di legare il record al suo nome. In più, Barcellona è la loro città e infatti hanno corso col sostegno di amici e parenti. “Grazie per aver fatto sentire speciale mia madre”, ha detto alla fine Eric Roldán ringraziando alla fine della corsa.

 

343total visits,4visits today